FANDOM


Nim

due giocatori di Nim

Nim è stato il primo videogioco ideato per essere mostrato al grande pubblico. Si giocava su una console appositamente creata, Nimrod, considerata la prima console della storia dei vidogame.

StoriaModifica

Nimrod

La console per giocare a Nim, Nimrod

In occasione dell'edizione del 1951 del Festival of Britain[1], la Ferranti[2] realizzò un computer denominato Nimrod, appositamente costruito per essere in grado di giocare al gioco Nim. In seguito venne esibito anche a Berlino. Il sistema, ideato da John Bennet e Raymond Stuart-Williams, venne presentato il 5 maggio 1951 e smantellato una volta terminato l'evento fieristico.

GameplayModifica

Il gioco si svolgeva con una serie di pile contenenti un certo numero di elementi (il numero delle pile e degli elementi di ciascuna pila sono concordati a piacere tra i giocatori all'inizio della partita). I giocatori, a turno, tolgono da una qualsiasi pila un numero d'elementi a piacere, da uno a tutti. Vince chi toglie l'ultimo elemento presente sul campo di gara. Non è possibile passare (saltare la mossa).

In pratica funzionava a livello di codice binario, e quindi si dovevano annullare i risultati (si potrebbe dire che bisognava trasformare gli uno in zero).

CuriositàModifica

  • Si tratta del primo videogioco presentato al grande pubblico e del primo videogioco per console apposita.